31.5.06

GIRAMENTI

Uno ce la mette tutta. Impara ad andare a dormire presto, a diminuire notevolmente le uscite, niente aperitivi, amici, vino, birra, sushi, malizie e frivolezze. Impara tutti i programmi della lavatrice SMEG a memoria, si cimenta addirittura nell'imbastire e cucire le tende, prende un omino per pulire (gli lascia pergamene infinite ogni settimana specificando qualsiasi angolo della casa, che lui immancabilmente eviterà di ricordare), stende, ritira, piega la roba, mette in ordine, fa il letto, cambia le lenzuola, pota le piante, fa il cambio di stagione per due, fa la raccolta differenziata, scongela la carne, passa velocemente a fare la spesa sulla via del ritorno...
arriva a casa, si siede sul divano formato famiglia e riceve una telefonata, parla, riparla, straparla e alla fine appende abbastanza scocciata e delusa e angosciata.

Ho perso il mio ormone. Se n'è andato non si sa bene dove.
E' rimasto a divertirsi e a sentirsi donna da qualche altra parte, ma non ne vuol sapere di me. Non lo appago più. La mia nuova vita per lui è noiosa e routinaria...e me lo dice in tutte le lingue. Ci resto male.

Ma poi reagisco..'amico non sei mica tu che decidi! Tu sei il MIO ormone..e qui comando io!'
E quindi mo' me lo vado a riprendere..riapro gli armadi e le scatole, tiro fuori di tutto, chiamo Coppola per un taglio, cerco tutto il glamour che riesco a trovare..e prima o poi salterà fuori anche lo spirito...

E sia ben chiaro, tutto questo lo faccio per me e per nessun altro. Capito stronzo?

1 Comments:

Blogger tettallatte said...

simone simone l'ormone...una volta si appollaiava sulle nostre spalle e restava li sempre più pesante a bere con noi e a divertirsi tutta la sera..e non se ne andava via fino a quando non svenivamo sul letto...ubriache...ma dove cazzo te ne sei annato?????

11:44 PM  

Posta un commento

<< Home